tutti gli appunti che non riuscite a prendere perchèparlotroppoinfretta e altro

leonidi

Nella notte tra 17 e 18 novembre si verificherà la massima attività dello sciame meteorico delle Leonidi, una pioggia di “stelle cadenti” analoga a quella più nota del 12 agosto. Lo sciame meteorico delle Leonidi è prodotto dai minuscoli residui di una cometa periodica, la Tempel-Tuttle. Tali frammenti sono raccolti in una grande e rarefatta nube che viene attraversata ogni anno dalla Terra attorno alla metà di novembre. Agli appassionati osservatori di meteore che non temono il freddo e il sonno si consiglia tuttavia di prolungare le osservazioni anche nelle notti successive.

12Nov15_430

Le previsioni indicano infatti un ulteriore probabile massimo di attività nelle ore che precedono l’alba del giorno 19.   Il radiante – punto di provenienza della meteore – si trova nella costellazione del Leone (da cui deriva il nome dello sciame).   Quest’anno risulta favorevole anche la Luna, dato che tramonterà attorno alle ore 23.

fonte:  http://lottovolante.plnet.forumcommunity.net/

Ocean Acidification

Bringing information on ocean acidification to scientists, policymakers and the public

L’orologiaio miope

tutti gli appunti che non riuscite a prendere perchèparlotroppoinfretta e altro

Monica Marelli

tutti gli appunti che non riuscite a prendere perchèparlotroppoinfretta e altro

Scienza in cucina

tutti gli appunti che non riuscite a prendere perchèparlotroppoinfretta e altro

Ocasapiens

tutti gli appunti che non riuscite a prendere perchèparlotroppoinfretta e altro

Keplero

tutti gli appunti che non riuscite a prendere perchèparlotroppoinfretta e altro

Commenti per Borborigmi di un fisico renitente

tutti gli appunti che non riuscite a prendere perchèparlotroppoinfretta e altro

dieci alla meno nove

tutti gli appunti che non riuscite a prendere perchèparlotroppoinfretta e altro

Scientificando

tutti gli appunti che non riuscite a prendere perchèparlotroppoinfretta e altro

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: